Programma Lingera 2022

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Arriverà a breve.

Condividi:

Negli orari di apertura del villaggio saranno presenti dei food-truck per sfamare gli appetiti!
Bus navetta nelle serate di venerdì e sabato AD ORARI FISSI e prezzo 10 CHF per serata (partenza da stazione FFS di Castione). Per Mesocco vedi orari in internet.

101%
visitatori
Lingera

Corteo e Guggen

ISCRIZIONI CORTEO MASCHERATO 2021
REGOLAMENTO CONCORSI LINGERA

In allegato trovate Regolamento e premi corteo mascherato, concerto guggen e concorsi 2021.
Regolamento Lingera 2021 in italiano
Regolamento Lingera 2021 in tedesco

ORDINE DI PARTENZA

Inizio concerto GUGGEN ore 16:00 (al capannone Lingera).
Premiazione carri, gruppi, guggen e tendine alle ore 18.30 circa (al capannone Lingera).

PREMIAZIONE

Trasporto, villaggio e prezzi d’entrata

Villaggio

La struttura del villaggio e il regolamento

Prezzi

Prezzi titoli d'accesso e di trasporto

Prezzi d'entrata

Da tre anni, la LingeraCard non è più in vendita, gli unici titoli d’accesso validi potranno essere acquistati unicamente alle casse…

Trasporti

Come arrivare alla Lingera

Trasporti

Scopri tragitti, percorsi e orari del bus Lingera…

Mangiare e bere

Ristoranti del paese e dintorni

Mangiare e bere

Come l’anno scorso la Lingera ha optato per dei comodi food-truck sparsi all’interno del Villaggio per sfamare qualsiasi appetito…

Chi siamo.

ATTIVITÀ DELLA LINGERA

La società carnevale Lingera mette a noleggio il proprio materiale, trova le ulteriori informazioni nel file allegato “materiale noleggio Lingera“. Inoltre la società organizza e gestisce diversi eventi nel corso dell’anno… leggi tutto

ORGANIZZAZIONE

Il nostro comitato è composto da 8 membri… leggi tutto

I REGNANTI E LA CORTE

In questa pagina si presentano i regnanti e la corte del carnevale Lingera. Re Brenno e Regina Stefania. Sposi nella vita, consorti nella Monarchia… leggi tutto

STORIA LINGERA

L’origine della Lingera è una lunga storia. Anche se le fonti più ufficiali raccontano di una Lingera che prese il via agli inizi del novecento, alcune leggende narrano come la Lingera la si festeggiasse già ben prima della Grande Guerra… leggi tutto

News.

SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ.

Articolo tratto da “IlMoesano”, edizione di lunedì 15 febbraio 2021

59esimo Carnevale LINGERA di Roveredo
Edizione speciale 2021

Sabato 6 febbraio 2021 dalle 21:00 alle 23:00, in diretta streaming sulla pagina Instagram @carnevalelingera, si è tenuta la tradizionale consegna delle chiavi presso la sede storica del Municipio del Capoluogo Mesolcinese, in Riva.

L’evento social, che ha riscosso un grande successo, si è svolto in forma inedita, nell’assoluto rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore.
Dopo le parole introduttive del Presidente del carnevale, Simone Giudicetti, la Vice-sindaca di Roveredo, Silva Brocco, ha formalizzato il trapasso dei poteri da parte del Municipio roveredano alla monarchia costituzionale di Re Brenno Martignoni Polti, per la Dinastia Boeri.
Si è così aperta ufficialmente la reggenza con un intrattenimento di valore curato dal Dj Feed.
Boeri…attenti al virus!
Eroine ed eroi mascherati alla riscossa per salvare i carnevali di tutto il mondo!
La Lingera già nel 2020 ha messo a disposizione dal proprio bilancio un contributo di solidarietà in aiuto agli altri carnevali della Svizzera italiana.
Ciò, nello spirito di preservare e tutelare le diverse realtà carnevalesche per edizioni a venire in presenza.
Soprattutto, la Lingera, che nel 2022, festeggerà il suo Sessantesimo!

Articolo tratto da “La voce del San Bernardino”, 11 febbraio 2021

Sabato 6 febbraio, dalle 21 alle 23 in diretta streaming su Instagram e su Facebook, il Carnevale più famoso e più partecipato del Moesano, e uno dei più conosciuti della Svizzera italiana, ha riunito virtualmente diverse generazioni di lingerini da tutto il mondo. Tra i tanti messaggi inviati in diretta a Dj Feed che, grazie alla sua musica, ha diffuso nell’etere lo spirito della festa e l’irresistibile voglia di ballare e agitarsi, molti provenivano da diverse località italiane e una persino da Miami.

Tutto è iniziato in perfetto orario con una versione musicale mixata da Feed e Boris Bobo del motto «E fin che il fioca a sta manera, l’è la Lingera che vincerà», che ha anche accompagnato sulle pagine della società del carnevale Instagram e Facebook, lingerini e lingerine nell’attesa dell’ora x. Questo Bra ed è lo spirito della società del Carnevale Lingera che ha affermato, con la serata di sabato scorso, la sua volontà di non lasciarsi neutralizzare dalla situazione pandemica. Qualcuno dei lingerini si è spinto fino in Riva, presso la sede storica del Municipio di Roveredo, nella speranza di poter accedere ai locali in cui si effettuavano le riprese di Dj Feed: ma nello spirito contactless che ha caratterizzato quella che il presidente della Lingera Simone Giudicetti ha definito in diretta «l’edizione più strana del carnevale dalla sua rifondazione del 1962», l’unica possibilità accordata è stata quella di salutare dalle finestre gli scatenati intrattenitori.

Tra l’oro l’inesauribile Re Brenno che ha ricevuto le simboliche chiavi dalle mani della vice sindaca Silva Ponzio.

Le mascherine rosse indossate durante la cerimonia, per la prima volta dopo diversi mesi, sembravano aver perso il valore del quotidiano senso di instabilità per recuperare l’allegra valenza carnevalesca. «Boeri… attenti al virus! Eroine e eroi mascherati alla riscossa per salvare i carnevali di tutto il mondo!» era l’incitamento che, nel comunicato stampa diffuso nei giorni precedenti, Re Brenno indirizzava ai suoi sudditi invitando tra le righe alla prudenza, ma senza perdere la voglia di scherzare.

Giocando sul doppio senso, il Re del carnevale Roveredano si è detto certo di poter neutralizzare l’attacco «alla Corona», in particolare in quanto: «il re non porta corona,  indossa un coroncilindro, che grazie alle doti taumaturgiche della monarchia costituzionale, combatterà e sconfiggerà il terribile Corona, con l’aiuto della Regina e della Corte, per l’occasione, eroine e eroi mascherati! Tutte le realtà carnevalesche devono essere preservate e tutelate, soprattutto la Lingera che nel 2022, festeggerà il suo 60o!».

Durante lo scorso anno, in effetti, la 58a edizione del carnevale di Roveredo era scampata, insieme al Rabadan di Bellinzona, alle chiusure immediatamente successive: anche per questo motivo la società roveredana aveva devoluto ai carnevali sospesi e annullati un contributo di solidarietà volto a risollevarne la sorte e a coprire, almeno in parte, le perdite economiche. Evidente, quindi, la volontà di mantenere vive e diffuse la cultura e la tradizione popolare carnevalesca.

Per la prossima edizione la Lingera intende recuperare il tempo e le occasioni rubate dalla pandemia: alcuni fortunati partecipanti al quiz tenuto durante la diretta streaming di sabato sera hanno già vinto il loro ingresso gratuito all’edizione ancora una volta «speciale» del 2022. Nel frattempo, Re Brenno non ha comunque perso l’argento vivo – ha ballato come un vero professionista in diretta per tutta la sera – né l’occasione per fare della satira politica: «Puoi dire al poschiavino di stare tranquillo» ha detto il Re rivolgendosi alla vice sindaca, in quanto «qui ci pensano i Boeri».

Sabato 6 febbraio 2021 dalle 21:00 alle 23:00 #diretta #streaming #instagramlingera

Dj Feed 🙂

presso la sede storica del Municipio del Capoluogo Mesolcinese, in Riva.

Domani sera, sabato 6 febbraio 2021, come da calendario tradizionale, torna la Lingera, numero 59, uno dei carnevali più importanti della Svizzera italiana.
Lo fa in forma inedita, nell’assoluto rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore.

I Regnanti, Regina Stefania e Re Brenno, della Dinastia Boeri, con la loro Corte, la famiglia reale allargata dovranno far fronte alla minaccia del Corona…

Dopo la consegna delle chiavi da parte dell’Autorità, Municipio? Sindaco? Vice-Sindaco? Commissario governativo?

Si aprirà ufficialmente la reggenza!

Boeri…attenti al virus!
Eroine e eroi mascherati alla riscossa per salvare i carnevali di tutto il mondo!

La Lingera già nel 2020 ha messo a disposizione dal proprio bilancio un contributo di solidarietà in aiuto agli altri carnevali.

Corona però purtroppo resiste e persiste, minaccioso. Vorrebbe impossessarsi della corona del sire.

Ma, il re non porta corona, indossa un coroncilindro, che grazie alle doti taumaturgiche della monarchia costituzionale, combatterà e sconfiggerà il terribile Corona, con l’aiuto della Regina e della Corte, per l’occasione, eroine e eroi mascherati!

Tutte le realtà carnevalesche devono essere preservate e tutelate, soprattutto la Lingera, che nel 2022, festeggerà il suo Sessantesimo!

Intanto, appuntamento per tutte e per tutti, domani, sabato 6 febbraio 2021 dalle 21.00 per la diretta streaming sulla pagina Instagram @carnevalelingera.

Non mancate!

Sabato 6 febbraio dalle 21:00 alle 23:00 #diretta #streaming #instagramlingera

Articolo su Corriere del Ticino, 19 settembre 2020

Gli organizzatori dei bagordi bassomesolcinesi prima di eventualmente annullare l’edizione 2021 a causa della pandemia intendono discuterne con i preposti uffici cantonali e con la Regione Moesa – Il summit decisivo è in programma in ottobre.

La Lingera scende dal carro e si smarca dai «cugini» ticinesi. Il carnevale di Roveredo deciderà autonomamente se organizzare o meno l’edizione 2021 e, in caso di risposta affermativa, in che forma e con quali modalità nel rispetto delle disposizioni emanate dalle autorità per arginare la diffusione del coronavirus. Lo ha deciso negli scorsi giorni il comitato, come ci ha spiegato ieri il presidente Simone Giudicetti. Il perché è presto detto: pur se le norme di Berna valgono chiaramente per tutti, il Cantone è un altro. E quindi gli organizzatori dell’evento principale della valle devono discuterne con Coira e con la Regione Moesa. Ciò che avverrà nel mese di ottobre, stando a quanto ci risulta, in un incontro a porte chiuse che si terrà nella capitale retica con i preposti uffici.

Le incognite sul tavolo

«È una decisione difficile da prendere alla luce dell’emergenza sanitaria. Vanno ponderati diversi aspetti. Anche se deve essere chiaro che la salute viene prima di tutto. Su questo non ci piove». Sono mesi passati ad arrovellarsi il cervello per capire cosa fare e, soprattutto, come farlo. Notti insonni per Simone Giudicetti e i suoi infaticabili colleghi, insomma. Ogni ipotesi, al momento, è aperta. Anche se si è ben consapevoli che servirà un miracolo o poco meno per poter organizzare una Lingera come quelle alle quali siamo abituati: sei giorni di bagordi, compreso il corteo mascherato del sabato, l’appuntamento clou. Vero, da ottobre le grandi manifestazioni con oltre 1.000 persone, come deciso dal Consiglio federale a metà agosto saranno consentite a severe condizioni e previa autorizzazione. Devono cioè essere approvate dai Cantoni sulla base dell’andamento epidemiologico del momento, con inoltre la possibilità di richiedere il tracciamento dei contatti. Capirete che un carnevale non si può organizzare cinque minuti prima di mezzanotte. E se a fine gennaio – inizio febbraio, quando dovrebbero tenersi i bagordi, i contagi nel Moesano dovessero essere numerosi? Vorrebbe dire aver lavorato dietro le quinte per nulla, con grande dispendio di forze e di soldi.

Vanno coinvolte le autorità di Coira alle quali compete il rilascio o meno dell’autorizzazione. Mentre i principali frizzi e lazzi ticinesi a breve dovrebbero confermare la rinuncia alle manifestazioni.

Una semplice risottata?

Ecco dunque che la via più praticabile sembra essere quella di un’edizione in tono minore. Il comitato sta vagliando diverse alternative. Si potrebbero immaginare, ad esempio, solo degli enti «ristretti», come la risottata popolare. Certo è che se i principali carnevali ticinesi, come appare probabilissimo, non dovessero svolgersi, la Lingera rinuncerebbe sicuramente al  corteo. Vi è poi la questione dei frizzi e lazzi «minori» (da San Vittore a Soazza passando per Lostallo e Mesocco), per così dire, che in Mesolcina sono una decina. Loro cosa faranno? La decisione di Coira varrà per tutti?

Il Rabadan e gli altri.

Due parole, infine, sui bagordi ticinesi. Nelle prossime settimane è attesa verosimilmente fa conferma della rinuncia all’edizione 2021 del Rabadan di Bellinzona, del Nebiopoli di Chiasso, di Or Penagin a Tesserete e di Naregna a Biasca. Come ricorderete gli organizzatori lo scorso 18 agosto avevano dato al Consiglio di Stato la loro disponibilità ad annullare i rispettivi bagordi a causa della pandemia.

Partners.

I NOSTRI SPONSOR E SOCIETÀ-AMICHE.

SPONSOR

Un grazie di cuore a tutti i nostri sponsor, grandi e piccoli! Vedi i nostri sponsor

LE SOCIETÀ

Qui trovi informazioni inerenti le società di Roveredo… leggi tutto

LINKS UTILI

Trova qui i siti internet delle varie guggen, gruppi, carri, carnevali… leggi tutto

Contatti.

MANDACI UN MESSAGGIO.

Per prendere contatto con la Società Carnevale Lingera compilare i dati del formulario sottostante.